L’Associazione G.I.A.

Associazione GIA Concorso pianistico internazionale Arturo benedetti Michelangeli

La G.I.A. – Giovani Interpreti Associati – APS è un’associazione senza scopo di lucro nata nel 1969 al fine di promuovere l’attività concertistica di giovani talenti, che si siano distinti nel panorama nazionale ed internazionale nell’ambito della musica classica.

L’Associazione nasce a Brescia il 20 marzo 1969 per volontà dell’attuale Presidente Onorario Sergio Marengoni, di Giancarlo Facchinetti, Mario Conter, Luciano Antonioli e altri rinomati musicisti allora docenti dell’Istituto Musicale “A. Venturi” di Brescia (ora Conservatorio “L. Marenzio”), dove Arturo Benedetti Michelangeli iniziò a studiare pianoforte.

La costituzione dell’Associazione si fondava sul principale proposito di favorire l’attività artistica di giovani interpreti meritevoli, inizialmente soprattutto attraverso “concerti scambio” tra le città italiane e successivamente con l’istituzione di una vera e propria Stagione Concertistica organizzata a Brescia con cadenza annuale.

Centinaia sono i concerti che la G.I.A. ha organizzato nelle sue cinquantadue Stagioni e altrettanti gli artisti che ha promosso e sostenuto in più di cinquant’anni di attività. Tra i solisti che si sono esibiti, Massimiliano Motterle (oggi Direttore Artistico dell’Associazione e del Concorso Pianistico “Arturo Benedetti Michelangeli”), Boris Petrushansky, François-Joël Thiollier, Alexander Kobrin, Federico Colli, Ingrid Fliter, Anna Kravtchenko, Maria Grazia Bellocchio, Mariangela Vacatello, Roberto Cappello, Roberto Plano, Alberto Nosè, Claudio Martínez Mehner, Dora Schwarzberg, Giovanni Sollima, Mario Brunello, Monika Leskovar e il compianto Corrado Rollero, a cui fu dedicato il “Ciclo Schumann”, che tra il 2007 e il 2010 vide la partecipazione di numerosi pianisti italiani di fama internazionale impegnati nell’esecuzione integrale delle composizioni per pianoforte di Robert Schumann.

Le Stagioni più recenti hanno visto in cartellone giovani artisti che si sono affermati in importanti concorsi internazionali, quali Alexei Melnikov, Filippo Gorini, Alexander Gadjiev, Eva Gevorgyan, Georgis Osokins, Antonii Baryshevsky, Erica Piccotti, Martín García García, Alessandro Deljavan, Vitaly Pisarenko, Anna Geniushene.

Un ampio spazio è sempre riservato anche alla musica da camera. Si ricordano, per esempio, i concerti con il Trio di Parma, il duo “Reine Elisabeth” formato dai pianisti Wolfgang Manz e Rolf Plagge, il duo Gennaro Cardaropoli-Alberto Ferro, il Trio Kanon, il Quartetto Esmé e il Quartetto Adorno, solo per citarne alcuni, e i concerti dell’Orchestra da Camera di Brescia e dell’Orchestra da Camera di Mantova dirette da Umberto Benedetti Michelangeli.

Direttore Artistico: Massimiliano Motterle

Presidente: Fabrizio Chiarini

Presidente onorario: Sergio Marengoni

Vicepresidente: Enrico Reali

Segretaria: Sandra Lisciotto

Altri membri del Consiglio Direttivo:

Gloria Galbiati

Mara Giussani

Angela Lucarelli

Paola Stanga

Giuditta Renaldini